Esino Sprintrace 16km

La Sprintrace è la versione più veloce e corribile della Esino Skyrace.
Con partenza in linea dal campo sportivo, qualche minuto prima della sorella maggiore, condivide con quest’ultima la ripida rampa iniziale e il successivo attraversamento del paese. Abbandonato il centro abitato ci si dirige sulla mulattiera che conduce ai baitelli di località Natre, una larga ma muscolare ascesa dentro ai boschi del parco regionale della Grigna Settentrionale.

Si compie quindi un lungo e divertente traverso ai piedi del monte Croce fino a raggiungere l’Alpe di Esino. Il tracciato si ritaglia il proprio spazio fra larici e castagni e conduce a un balcone naturale che si affaccia sul Lario. I ritmi sono sempre sostenuti e il divertimento è garantito dai continui cambi di direzione e da un terreno non eccessivamente tecnico e mai scontato.
Superata la metà della gara, si può trovare lo spazio di spalancare i polmoni dentro all’immenso pratone di Ortanella. Si continnua ora su una larga strada sterrata lungo il giro della piantagione che completerà il computo dei metri di dislivello positivo da affrontare e preparerà le gambe all’incalzante discesa verso il traguardo.

Gli ultimi chilometri di gara sfrecciano infatti sul sentiero che, da Ontragno, porta al caseggiato di Esino inferiore. Superato il caratteristico ponte di pietra ci si arrampica sull’impietosa salita verso l’antico lavatoio, una ripida ascesa su ciottolato che lascerà il segno sulle gambe di tutti gli atleti. Si percorrono gli ultimi vicoli della parte più vecchia del villaggio e si raggiunge il traguardo situato al campo sportivo.